NORME e SINTESI TECNICHE

In questa sezione per l'anno corrente vogliamo indicarvi testi, schemi e norme varie da consultare come ausilio per l'esercizio della professione. Sono gradite e/mail con vostre comunicazioni, per il miglioramento del servizio.

prima pagina

ARCHIVIO 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019

 

Nuove norme Uni in vigore da aprile per la prevenzione incendi
Per la normativa antincendio, dal 30/04/2020 sono vigenti 
tre nuove norme della serie UNI ISO 16732 relative all' “Ingegneria della sicurezza contro l'incendio” che vanno ad adottare gli standard ISO del 2012 (per le parti 1 e 2) e 2013 (per la restante parte 3).
DVR aziendale da aggiornare con le nuove norme anti Covid19
Il DVR (Documento di Valutazione dei Rischi) è un documento che individua i possibili rischi presenti in un luogo di lavoro e serve ad analizzare, valutare e cercare di prevenire le situazioni di pericolo per i lavoratori in una azienda. Pertanto, è fatto obbligo a tutte le aziende di aggiornare il DVR prevedendo il rischio di contagio. Figure che devono gestire la sicurezza in azienda. Aspetti particolari dell' emergenza Covid91 nel DVR. Esempi di DVR in Excel e in formato testo per piccole/medie aziende.
Gestione della riapertura cantieri ed altre attività in emergenza Coronavirus
E' programmata la riapertura dei cantieri edili e la graduale ripresa delle attività produttive dopo due mesi circa di inattività dovute all’ emergenza Coronavirus. Il CNI ha messo a punto una strategia in cinque passi progressivi per gestire la riapertura dei cantieri edili senza correre rischi di contagi Covid sul lavoro adottando approcci integrati e metodologie che possano far riavviare le attività in sicurezza. Esposizione dei passi e delle misure. Tempistica di apertura delle attività secondo il comunicato stampa del Governo del 22 aprile u.m.
CORONAVIRUS: aggiornamento sostegno per i liberi professionisti - reeddito di ultima istanza
Il DL 18 "Cura Italia" pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 17 marzo 2020 prevede che ai professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria sarà destinata eventualmente, in via eccezionale, una quota del “Fondo per il reddito di ultima istanza” da 300 milioni di euro, per diminuire l'impatto negativo dell'emergenza "Coronavirus". Norme per i liberi professionisti, gestione lavori in essere, appalti.
CORONAVIRUS: misure a sostegno per gli studi professionali
Previsti provvedimenti a sostegno di lavoratori autonomi e professionisti tra i beneficiari delle misure di sostegno economico nel decreto che il Governo emetterà per l’emergenza coronavirus. Anticipazioni tratte dai comunicati stampa, altre informazioni.

OLYMPUS certifica il nuovo sistema antisfondellamento Olympus Safe Steel
Olympus ha certificato presso i laboratori di Istituto Giordano spa il nuovo sistema #OLYMPUS SAFE STEEL per l'antisfondellamento di solai con travi metalliche e tavelloni. Il nuovo sistema è realizzato con rete in fibra di vetro e connettori in acciaio inox autofilettanti, per la sicurezza dei solai all'interno di una struttura. Fonte: Olympus
Il lavoro in edilizia in emergenza Coronavirus
I problemi causati dalla diffusione del Coronavirus e le conseguenti emergenze (blocco traffico, blocco lavoratori, ecc.) hanno causato per i lavoratori dell'edilizia molteplici problemi e fermi lavorativi.
Consigli ed istruzioni sulla gestione del fermo cantiere da parte di ANCE (Ass. Nazionale Costruttori Edili) aggiornati a marzo 2020.

Lista opere realizzabili in edilizia libera senza permessi
Lista delle opere realizzabili in edilizia libera, senza bisogno di SCIA, CILA od altri titoli abilitativi e permessi. Si tratta di 58 tipi di intervento, divisi per categoria nel glossario unico nazionale. e sono tutti lavori di ristrutturazione che non richiedono alcuna pratica burocratica, che si possono quindi realizzare in regime di “edilizia libera“. Estratto dal DM Trasporti 2 Marzo 2018, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 7 aprile 2018.

In vigore la norma UNI 10436 su controllo e manutenzione caldaie a gas con portata minore di 35 kW
E' in vigore la nuova norma UNI 10436:2019 dal 21 novembre 2019 ed avente argomento: “Caldaie a gas con portata termica nominale non maggiore di 35 kW – Controllo e manutenzione”.
Tale norma prescrive le operazioni da effettuare per il controllo e la manutenzione. Fonte: Store UNI
Sempre più certa la laurea obbligatoria per i geometri
Appare sempre più probabile che per esercitare la libera professione di geometra sarà obbligatorio conseguire la laurea triennale, per via del DDL 1375 (presentato dalla Lega) che disciplina la professione di geometra con le norme relative per l'adeguamento delle competenze professionali. Interventi del geometra in zona sismica e sentenze attuali relative. Incarichi tecnici futuri per i geometri laureati: cosa si prepara.
Operativa la legge delega europea 2018 per efficienza energetica edifici
del 2018 con cui vengono recepite 26 direttive UE tra cui, con l’art. 23, la direttiva UE 2018/ 844 del 30 maggio 2018 per l'efficienza energetica edifici. Direttiva UE 2018/844; Efficienza energetica edifici tramite edifici NZEB; Efficienza energetica edifici ed indicatore d’intelligenza; Efficienza energetica edifici, mobilità sostenibile. Fonte: Gazzetta Ufficiale
Nuovo Codice di Prevenzione Incendi
Il 31/10/2019 è stato pubblicato in G.U. il D.M. 18/10/2019 destinato a sostituire l' Allegato Tecnico n.1 del D.M. 03/08/2015 “Approvazione di norme tecniche di prevenzioni incendi, “Codice di prevenzione incendi”. Il nuovo allegato tecnico è una sostanziale revisione del Codice del 2015, destinato a risolvere le criticità che sono emerse nei quattro anni di funzionamento del "doppio binario", soprattutto per esodo (S.4), per la compartimentazione (S.3), per la determinazione dei profili di rischio (G.3) e per il controllo dell’incendio (S.6). Esposizione nuove regole, riferimenti legislativi normati.
Come correggere per gli errori catastali online
Nel caso in cui si riscontrino imprecisioni o errori nei dati registrati al Catasto risultanti dalla visura catastale del proprio immobile, ovvero con riferimento ad informazioni anagrafiche, indirizzi, codici fiscali, richieste di regolarizzazione, numero dei vani e così via, ci sono due possibili strade da seguire per apportare le dovute correzioni, recandosi presso gli uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate: a)procedura al computer (online); b)procedura tramite uffici (offline). Informazioni tecniche sulla procedura.

 

Avvisi automatici: Qualora desideriate essere avvisati con una email dei nuovi argomenti pubblicati in modo da poterli consultare subito, cliccare sulla casella qui accanto e spedire la email che compare cliccando su [Invia] :


prima pagina