Tabella sintetica di POS - PSC - DUVRI

 

POS

Piano Operativo di Sicurezza, che tutte le imprese devono presentare prima di entrare in un cantiere edile, ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008, Testo Unico Sicurezza sul Lavoro (T.U.S.L.), modificato dal D.Lgs. n. 106/2009.
I contenuti del POS sono definiti in modo obbligatorio, sia per i lavori privati che per i lavori pubblici, dall'Allegato XV al D.Lgs. n. 81/2008 e s.m..
Il POS integrato con gli opportuni allegati è inoltre idoneo a dimostrare l'idoneità tecnico-professionale dell'impresa (ITP), il nuovo requisito indispensabile introdotto dal D.Lgs. n. 81/2008 e disciplinato dall'Allegato XVII.

Normativa fondamentale:
1) D.Lgs. n. 81/2008 - D.Lgs. n. 106/2009, nuovo Testo unico per la sicurezza del lavoro (T.U.S.L.)
2) Titolo IV del D.Lgs. n. 81/2008 s.m. (Recepimento della Direttiva cantieri)
3) Allegato XV del D.Lgs. n. 81/2008 s.m. (Contenuti minimi dei piani di sicurezza)
4) Allegato XVII del D.Lgs. n. 81/2008 s.m. (Valutazione di idoneità tecnico professionale)
5) D.Lgs. n. 163/2006, Codice dei contratti e degli appalti

 

PSC

Piano di Sicurezza e di Coordinamento - obbligatorio nei cantieri edili in cui operano più imprese, ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008, Testo Unico Sicurezza sul Lavoro (T.U.S.L.) modificato dal D.Lgs. n. 106/2009.
I contenuti del PSC sono definiti in modo obbligatorio dall'Allegato XV al Testo Unico. Il piano di sicurezza e coordinamento deve essere perfettamente conforme al Testo Unico Sicurezza sul Lavoro modificato dal D.Lgs. n. 106/2009.
In alcuni casi alla committenza è richiesto il DUVRI per le interferenze con attività di lavoro.

Normativa fondamentale:
01) D.Lgs. n. 81/2008 - D.Lgs. n. 106/2009, nuovo Testo unico per la sicurezza del lavoro (T.U.S.L.)
02) Articolo 26 del D.Lgs. n. 81/2008 s.m. / obbligo del DUVRI
03) Il Titolo IV del D.Lgs. n. 81/2008 s.m. (Recepimento della Direttiva cantieri)
04) Allegato X del D.Lgs. n. 81/2008 s.m. (Elenco dei lavori di ingegneria civile)
05) Allegato XI del D.Lgs. n. 81/2008 s.m. (Lavori che comportano rischi particolari)
06) Allegato XII del D.Lgs. n. 81/2008 (Notifica preliminare)
07) Allegato XIII del D.Lgs. n. 81/2008 (Logistica di cantiere)
08) Allegato XV del D.Lgs. n. 81/2008 (Contenuti minimi dei piani di sicurezza)
09) D.Lgs. n. 163/2006, Codice dei contratti e degli appalti
10) D.P.R. n. 222/2003 (Regolamento piani di sicurezza)

 

DUVRI

Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenza, definito dall'art. 26, comma 3 del Testo Unico della Sicurezza, che ha formalizzato l'esigenza di interscambio di informazioni tra i principali titolari dell'obbligo di sicurezza, introducendo il DUVRI stesso.


Normativa fondamentale:
01) Linee guida 1° marzo 2006 - Linee guida per l'applicazione del d.P.R. 222/2003. Regolamento sui contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili, in attuazione dellart.' 31, comma 1, legge 109/1994 ad opera della Conferenza delle regioni e delle province autonome, Itaca (Istituto per l'innovazione e la trasparenza degli appalti
e la compatibilità ambientale) e Commissione salute - Coordinamento tecnico interregionale della prevenzione nei luoghi di lavoro.
02) Circolare Ministero del lavoro e della previdenza sociale 14 novembre 2007, n. 24 - Legge n. 123/2007 - Norme di diretta attuazione - Indicazioni operative al personale ispettivo.
03) Determinazione Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture 5 marzo 2008 n. 3 - Sicurezza nell'esecuzione degli appalti relativi a servizi e forniture. Predisposizione del documento unico di valutazione dei rischi (DUVRI) e determinazione dei costi della sicurezza. L. n. 123/2007 e modifica dell'art. 3 del d.lgs. n. 626/1994,
e art. 86, commi 3-bis e 3-ter del d.lgs. n. 163/2006

 

stampa