Nuove proposte architetturali

La "Casa Matta" a Vienna

Nome dell'edificio: Hundertwasserhaus
Indirizzo: Kegelgasse 34-38, Vienna 1035 , Austria

Autore: Friedrich Stowassen (1928 - 2000) era un architetto radicale di Vienna, patito per le grandi superfici irregolari, meglio conosciuto con il suo pseudonimo artistico "Friedensreich Hundertwasser". A Hundertwasser risale la corrente artistica del transautomatismo. Anticipò anche alcuni concetti di bioarchitettura, che si possono ritrovare anche in questa opera architettonica.

Descrizione: si tratta di un complesso di case popolari, con un progetto architettonico unico che 'stacca' rispetto ai tradizionali palazzi circostanti, ma che crea nell'insieme un'armonia di stili contrastanti singolare. Il lavoro è stato paragonato a quelli di Gaudì in Spagna. Giochi di forme e di colori ne caratterizzano la facciata. Su un lato si può notare anche come la natura faccia parte di essa con un albero che è "piantato" su un balcone. Anche il marciapiede di fronte alla strada non è di tipo 'usuale'. ma crea come delle onde.
Una casa senza linee dritte e regolari, senza spigoli vivi, con pavimenti curv, finestre diverse una dall'altra, balconi e verande che sembrano essere lì per caso e ancora alberi che crescono dentro al palazzo che sbucano oltre il tetto, colori non convenzionali e vivaci, giardini pensili e fontane sui terrazzi per portare la natura nelle case. Non convenzionale l'uso delle ceramiche rotte come rivestimento.

Gli appartamenti sono molto ambiti e la proprietà è del Comune di Vienna. Non si può entrare a visitare la casa: non è possibile visitarne l'interno, ma si può vedere solo esternamente.
Il complesso è
situato leggermente fuori al centro di Vienna, in una zona non molto frequentata. In quel punto passa anche la ferrovia che taglia a metà una strada, per cui non è semplicissimo arrivarci, ma è facile trovarlo essendo molto visibile dalla strada.
E' raggiungibile con il tram n. 1, direzione Prater, da Schwedenplatz (dove si arriva con la metropolitana).


Impatto visivo della CasaMatta dalla strada: confrontare con l'edilizia tradizionale osservabile sulla sinistra.

 

 



Foto by Roberto Visconti (c) 2013.